Tango Napoli. Corsi di Tango Argentino alla scuola di Stefi Donisi, corsi per tutti i livelli. A Napoli il tango si balla alla Milonga Porteña e nella Galleria Umberto

  chi siamo           dove siamo           contatti

Chi siamo

L’associazione culturale e Accademia di TANGO ARGENTINO 'Tamotango' nasce nel 2001 al fine di divulgare la danza, la musica e la cultura argentina. Da allora è presieduta e diretta dal suo fondatore, il maestro STEFI DONISI.
Attraverso l’insegnamento, la produzione di grandi eventi artistici, ed iniziative promozionali aventi come tema portante il tango argentino, l’associazione offre una spaccato sulla cultura di un popolo, quello argentino, ed, in particolare, quello di Buenos Aires che ha un forte legame con la gente di Napoli.
Negli anni l'associazione si è avvalsa della collaborazione dei migliori maestri di tango argentino. Le attività di promozione svolte da Tamotango hanno prodotto esiti tangibili e incontestabili. Se nei primi anni Tamotango era la prima ed unica realtà stabile di tango dell'intera regione oggi il circuito tanghero napoletano e campano si è allargato a macchia d'olio vedendo crescere in maniera esponenziale il numero di ballerini e di curiosi che si avvicinano a questa danza nonché di scuole e associazioni. 
L'associazione Tamotango ha formato più di cinquanta maestri a Napoli, Salerno ed Avellino che attualmente lavorano nella nostra Regione.
Tra le tante iniziative promosse e realizzate dalla associazione Tamotango il fiore all'occhiello è il TANOTANGO FESTIVAL organizzato a Napoli e in altre sedi della nostra Regione dal 2003 ed ormai entrato ufficialmente nel palinsesto dei GRANDI EVENTI DELLA REGIONE CAMPANIA:
Dal 2003 Napoli è sede del TanoTango Festival, festival internazionale del Tango Argentino, senz'altro il più importante evento tanghero campano e tra i più noti Festival italiani ed europei, conosciuto e seguìto dall'intero circuito tanghero mondiale e organizzato dalla Associazione Tamotango grazie al contributo fondamentale della Regione Campania, della Provincia di Napoli (fino al 2008) e dal Comune di Napoli.
Ogni anno, nella prima settimana di settembre TanoTango Festival ospita a Napoli le orchestre ed  i più grandi ballerini argentini e  di fama mondiale che si esibiscono nelle più suggestive location della intera Regione Campania dall'alto interesse storico e paesaggistico, come, tra gli altri,  Castel Sant'Elmo, Maschio Angioino Castello Giusso (Vico Equense), Villa Campolieto, La Colombaia di Ischia. Ogni anno il TanoTango Festival mobilita un numero progressivamente crescente di cittadini campani e di turisti che arrivano dal resto d'Italia e del mondo (le maggiori capitali europee, dell'est (Russia, Lituania, Ucraina), ma anche Australia, U.S.A., Giappone, Corea.
L'associazione Tamotango è la più attiva realtà stabile di tango capace di organizzare, parallelamente alla accademia di tango, eventi culturali nell'arco dell'anno:

  • MUSICA: Concerti di Tango con formazioni musicali italiane, europee ed argentine. Negli anni si sono create interessanti sinergie con alcune orchestre come la celeberrima TANGO x2,COLOR TANGO, TANGO SONOS, SILENCIO TANGO, BELTANGO, ANDRES LINETZKY, ESTEBAN MORGADO; CACERES con le quali si è collaborato a vari progetti e sono in via di pianificazione nuove iniziative. A Napoli Tamotango si è avvalso della sapiente collaborazione del Maestro ANTONELLO PALIOTTI in un interessante progetto di trascrizione in chiave tanghera di un repertorio di canzoni classiche napoletane. Tale progetto è stato poi brillantemente messo in scena in seno al TANOTANGO Festival, presso VILLA BRUNO (San Giorgio a Cremano, NA) e l'Auditorium di Castel Sant'Elmo (Napoli)
  • SPETTACOLI ed ESIBIZIONI con i ballerini formati in seno alla associazione Tamotango ma anche in collaborazione con altre scuole ed associazioni Campane, italiane e straniere. Tra gli spettacoli prodotti: Danze di pace (teatro Nuovo, Napoli, Solstizio d'estate (Teatro Totò e teatro Nuovo, Napoli), Il tuo sorriso in fondo alla valigia  (Teatro Mercadante, Napoli), Benevento ed Avellino e Caserta. Perchè non parli? (Teatro Trianon, Napoli), Finchè c'è tempo amore (Teatro Trianon, Napoli), La Ronde (Teatro Delle Palme, Napoli), Tango Bar Viviani (Teatro Bellini, Napoli).
  • INSTALLAZIONI E MOSTRE: Le esposizioni realizzate in varie strutture napoletane hanno riguardato essenzialmente materiali di repertorio (dischi, spartiti, registrazioni inedite originali) messe a disposizione da noti collezionisti argentini (uno tra tutti lo storico BRUNO CESPI) nonché dalla Academia Nacional del Tango di Buenos Aires. Sono stati inoltre esposte opere di pittori locali più noti (FRANCESCA STRINO) ed emergenti, rigorosamente incentrate sul tema del Tango argentino. Ancora: mostre di coinvolgenti scatti fotografici catturati nelle affascinanti serate danzanti o negli spettacoli di tango.
  • SEMINARI E CONFERENZE sulla storia del tango (a cura di Miguel Angel Zotto), sull'invito all'ascolto della musica del tango (a cura  di Osvaldo Natucci, Damian Boggio), sulle danze popolari argentine come la Chacarera ( a cura di Erica Boaglio e Adrian Aragon), sulla “lettura” degli effetti del tango in chiave psicologica (a cura della dott.ssa Gabriella Ferrari Bravo), il più prestigioso convegno TANGO y MISTERIO curato dal candidato al Premio Nobel per la Letteratura in Argentina HORACIO FERRER, autore di poesie e dei testi musicati da ASTOR PIAZZOLLA, portato con orgoglio dalla Associazione Tamotango a Napoli, dove il sindaco Rosa Jervolino Russo ha voluto accoglierlo con una targa ufficiale di benvenuto.
  • COLLABORAZIONI con strutture omologhe e culturali italiane ed europee: in Italia gemellaggio con il GENOVA TANGO FESTIVAL, partecipazione a bandi indetti dalla REGIONE CAMPANIA con l'Associazione COLORTANGO di PALERMO, coproduzione di seminari e viaggi a tema con le associazioni Il BARRIO (ROMA), l'Associazione ASTOR PIAZZOLLA (ROMA), TANGO PARA SIEMPRE (VENEZIA), coproduzione di SPETTACOLI ed ESIBIZIONI con TANGO SHOW di SAARBRÜCKEN (GERMANIA). A Napoli L'Associazione TAMOTANGO ha collaborato con il CIRCOLO ARTISTICO POLITECNICO e collabora costantemente con l'Associazione SALON BAIRES e con il MUJERES TANGO FESTIVAL. Dal 2009 l'associazione Tamotango ha l'onore di avvalersi della collaborazione di ALEJANDRA MANTIÑAN conosciuta nel mondo per essere la più brava ballerina vivente di tango argentino.
  • COLLABORAZIONI con altre realtà delle Spettacolo: Partecipazioni a soap opera UN POSTO AL SOLE (2006), LA SQUADRA (2002 e 2006); i maestri Tamotango sono stati chiamati dalla RAI di Napoli per insegnare passi agli attori. Negli anni 2007 e 2008 Tamotango ha stretto convenzioni con Il CIRCUITO JAZZ organizzato dalla Amministrazione Provinciale di Napoli. Collaborazioni in seminari di danza con LIBERA SCENA ENSEMBLE del Maestro RENATO CARPENTIERI il quale ha amichevolmente prestato la sua consulenza in alcuni spettacoli organizzati dalla associazione Tamotango. Collaborazioni con CANALE 10 con contributi video e con le numerose partecipazioni alla trasmissione IL SOLE A MEZZANOTTE di Rita Pennarola. Per SKY TV 119 contributi video e partecipazione alla trasmissione RACCONTANDO di e con MAURIZIO COSTANZO. CANAL SOLO TANGO di Buenos Aires ha mandato una troupe a Napoli per montare uno Special sul TanoTango festival. Collaborazioni con il Teatro San Carlo di Napoli (con cui attualmente lavoriamo ad un nuovo progetto) per la Manifestazione CLASSICO POMPEIANO coproduzione di uno spettacolo di Tango con i ballerini del San Carlo di Napoli, della Compagnia Tamotango e la partecipazione di Pablo Veron.
  • TAMOTANGO e i GIOVANI: L'associazione ha preso contatti con alcune associazioni studentesche che fanno capo alla FACOLTÀ di INGEGNERIA di NAPOLI per offrire loro agevolazioni per favorire la loro partecipazione alle attività organizzate dalla associazione stessa. Pù in generale è noto che i giovani al di sotto dei 25 anni hanno accesso agevolato alle attività associative. Tamotango ha anche collaborato con i giovani a rischio aprendo la propria sede ai ragazzi del PROGETTO CHANCE – modulo San Giovanni a Teduccio.
  • TAMOTANGO e il SOCIALE: oltre al PROGETTO CHANCE l'associazione ha collaborato con l'associazione PEEPUL impegnata in attività di sostegno, formazione e svago dei GIOVANI DISABILI.
  • TAMOTANGO e LE NUOVE TECNOLOGIE l'attenzione alle Nuove Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione  sono garantite dalle competenze del presidente l'ingegnere Stefi Donisi che, prima di dedicarsi al tango ha lavorato per vent'anni come ingegnere informatico. Intanto si segnala la  costituzione dei siti Internet, in particolar modo quello del TanoTango Festival che è supportato da una software estremamente elaborato e capace di una formidabile interazione e di sbrigare velocemente ed efficacemente le operazioni di consultazione, di prenotazione e di catalogazione delle varie attività offerte dal festival (il che ha contribuito non poco alla diffusione internazionale del Festival). Gli spettacoli di danza e alcuni dei concerti si avvalgono della proiezione di video prodotti dalla stessa associazione o reperiti altrove. Le attività didattiche e seminariali si avvalgono spesso di strumenti tecnologici e multimediali per la ripresa in tempo reale dei passi di tango e la contestuale visione e/o trasmissione in rete. Lo strumento della Videoconferenza (Napoli-Buenos Aires) è spesso adoperato per scambi, riunioni, conferenze e seminari con i ballerini argentini.
  • TAMOTANGO e LA STAMPA dal 2003 si avvale di uffici stampa che hanno valorizzato il nome e le attività della Associazione Tamotango sulle principali testate locali e nazionali

 

 
     
   © alesica 2005