Tanotango - VII Festival Internazionale del Tango Argentino. Un festival che lega profondamente la storia e la cultura che ospita alla storia e alla cultura ospitata: Napoli e Buenos Aires, la canzone napoletana e il tango.

English Francais Español Russo

VII TanoTango Festival

Napoli, 8-13 settembre 2009

Un festival che lega profondamente la storia e la cultura che ospita alla storia e alla cultura ospitata: Napoli e Buenos Aires, la canzone napoletana e il tango. Anche per questo il festival recupera nel titolo il termine "Tano", contrazione di Napoletano, ancora usato a Buenos Aires per indicare tutti gli immigrati di origine italiana, non necessariamente discendenti da napoletani.

Castel Sant'Elmo

Il Tano Tango festival è ormai diventato un appuntamento tradizionale sia per gli amanti del tango che per tutti coloro che, più in generale, sono interessati alla cultura argentina. La sua specialità è coinvolgere i più famosi artisti della scena del tango argentino nell’incredibile bellezza di Napoli e dei suoi dintorni.

Castelli di Tango come castelli di sabbia che a volte magnifici, a volte meno, sempre alla portata di tutti, esistono solo quando li si agisce, per poi rimanere solo nella memoria come un atto bellissimo della propria esperienza; ma anche castelli di carte, sogni inespressi, desideri incompiuti, attimi profondamente vissuti ed effimeri, come un soffio su una candelina.

Maschio Angioino

Le location I castelli di tango del TanoTango festival tradizionalmente sono: il Castel Nuovo, detto anche “Maschio Angioino” dove terremo un concerto con un gruppo molto amato dai giovani, amanti del tango e non, gli “Aires Tango”, formazione che viaggia tra il Jazz ed il Tango, e che vedrà l’esibizione di una coppia di ballerini di fama mondiale: Horacio Godoy e Alejandra Mantiñan;

Nell’altro castello, Il Sant’Elmo, dal nome così tanto evocativo del tango, e oramai legato dalla prima edizione al nostro festival, ci sarà la serata di gala: concerto dei Beltango, un orchestra di Belgrado che ha già avuto un enorme successo al nostro festival e che unisce ai tanghi rigorosi e ballabilissimi, che eseguono per la milonga, delle intrusioni nella musica balcanica che rendono preziosi loro concerti; logo piedigrottadopo il concerto, milonga con musica dal vivo, esibizione di ballerini napoletani e di tutti i maestri internazionali del festival e ...
i fuochi d’artificio a mare della festa di Piedigrotta, la festa storica della tradizione napoletana che quest’anno vedrà, dopo 50 anni uscire in processione la vergine di Piedigrotta.

Il festival si aprirà con una serata spettacolare: assisteremo al tramonto in mezzo al mare, a 1200 metri, sul pontilePontile dell’Area Nord, balleremo il tango circondati dalla bellezza di questa città e dalla sua storia recente. Serata ad ingresso libero che vedrà la presentazione di tutti i maestri del festival. Ad ingresso libero sarà pure il prosieguo della serata alla Milonga Porteña serata alla milonga portenae la festa della despedida, l’ultima serata sempre alla milonga ma con la musica dal vivo dei BelTango.

L’ingresso libero per la prima e l’ultima serata e i costi bassissimi per tutte le altre serate, perseguono una politica di contenimento dei costi che fa del nostro festival uno dei più accessibili del mondo: 7 euro per le serate all’ILVA, al roof garden dell’hotel Mediterraneo e al concerto al maschio Angioino.

LSoledad Rivero e Sergio Cortazzo all'ILVA’Ilva di Bagnoli è il circolo dopolavoro dell’acciaieria ILVA (ITALSIDER) che, nel bene e nel male, ha segnato la storia operaia di questa città. Il circolo vanta una splendida terrazza sul mare che da sempre è sede di una serata del festival.

Una location nuova è invece il roof garden dell’Hotel Mediterraneo,una terrazza che affaccia sulla città, vicinissima al porto, da cui si gode di un panorama da mozzare il fiato su una città che non può non fare innamorare chi non la conosceva e che rinnova sempre il suo fascino per tutti coloro che negli anni l’anno saputa amare.

roof garden dell'Hotel MediterraneoLa serata di gala nella panoramicissima piazza d'armi del castel sant'Elmo a 15 euro è sicuramente una rarità nel mondo dei festival di Tango Argentino.

Sempre a proposito di costi bassi abbiamo proseguito la politica dei costi bassi anche sui corsi la cui organizzazione è affidata alla Milonga Porteña: a parte la quasi gratuità (5 euro a lezione) per i primi passi, per tutti coloro che vogliano avvicinarsi al tango per la prima volta, i costi delle lezioni premieranno chi ha voglia di approfondire, per tanto avranno dei valori che diminuiranno con il numero dei corsi prenotati, da 25 a 15 euro a lezione. Abbiamo però inserito anche delle lezioni “speciali”, una sorta di lezioni private aperte ad un massimo di 5 coppie per permettere ai discenti di avere un contatto più diretto con i docenti. Queste lezioni avranno, ovviamente un costo più alto, ma sempre contenuto.

Non saranno organizzate lezioni private. Le lezioni “primi passi” saranno tenute dai maestri della Miloga Porteña nella sua sede di Fuorigrotta in via Gennaro Capuozzo, 52 (www.tamotango.it); tutte le altre lezioni saranno organizzate nelle sale dell’Hotel Mediterraneo (4 stelle nel cuore della città) che diventerà così il fulcro del nostro festival, sede della segreteria, punto di incontro da cui partiranno le navette per le altre location e dove terremo due serate.

Ma bassi costi non significherà bassa qualità che anzi è sempre al top mondiale; oltre alle bellezze delle location, il cast, il sistema di accoglienza, la cena organizzata con i maestri, la possibilità di pranzare in Hotel a 10 euro, il parcheggio e perfino… il massaggio ai piedi, sono solo un esempio della cura ai dettagli che riponiamo in "TanoTango", un festival intorno a cui gira la nostra passione: TamoTango.

Maestri:

Alejandra Mantiñan e Horacio Godoy
Soledad Rivero e Sergio Cortazzo
Alejandra Hobert e Adrian Veredice
Lorena Pastor e Gustavo Guarnieri

Orchestre:

Aires Tango
Beltango

Musicalizadores:

Felix Picherna
Osvaldo Natucci
Argenzio
Ausländer
Paolo
Guglielmo "Willy" Della Corte

Locations:

Castel Nuovo "Maschio Angioino"
Castel Sant'Elmo
Circolo Ilva
Hotel Mediterraneo
Milonga Porteña
Pontile Nord

 

Novità per chi viene da fuori:

Quest'anno chi viene da fuori può beneficiare di un convenientissimo e comodissimo pacchetto che consentirà di alloggiare al centro di Napoli, nel luogo dove si terranno gli stage presso l'Hotel Renaissance Mediterraneo che offrirà ai tangueri tariffe molto vantaggiose e una qualità a 4 stelle!